SkiProTech

Sulla prevenzione degli infortuni nello sci alpino
sicurezza come fattore di successo delle regioni alpine

Lo sport alpino e tutte le attivita economiche, sociali e culturali ad esso collegati rappresentano un pilastro importante delle regioni collegate nel progetto. Diversi esperti nei settori della scienza, economia, sviluppo tecnologico e prevenzione sanitaria si sono consociati per migliorare nel quadro di questo progetto la sicurezza e il comfort di attrezzi sportivi specialmente per lo sci alpino. Pagina/Seite 3 di/von 34 Sono disponibili diverse statistiche relative alle ultime stagioni invernali (Fonte: CSSCM) dalle quali emerge che gli infortuni sono per circa il 76% legati allo sci alpino e per il 20% allo snowboard, che il 76% circa degli infortuni deriva da cadute accidentali ed il 12% circa da collisioni fra persone, con una localizzazione degli infortuni che vede coinvolto il ginocchio (36%), la spalla (13%), il cranio (8,8%) il polso (8%) e poi via via gli altri distretti corporei. Dalle analisi statistiche risulta in particolare la elevata incidenza di infortuni sulle donne che, in proporzione alla loro minore presenza assoluta in pista, risultano comunque più a rischio degli uomini, in particolare per le lesioni al ginocchio. Dal 1970 si è osservata una diminuzione del numero complessivo di lesioni, però, si è anche registrato un aumento del numero delle lesioni gravi. Queste ultime riguardano soprattutto il legamento crociato anteriore (ACL), per il quale di solito si effettua un intervento operatorio di ricostruzione. Meccanismi di lesione tipici che riguardano il legamento crociato anteriore sono il phantom-foot e il boot-induced-drawer, o rotazione esterna con distorsione contemporanea. Soprattutto i principianti e gli sciatori con poca esperienza spesso sono vittime di incidenti di questo tipo. Anche il comfort degli scarponi ha degli effetti direttamente collegati alla sicurezza dello sport praticato, essendo uno degli elementi che può condizionare positivamente o negativamente la condizione fisica e perciò nell´insieme la sicurezza della pratica sportiva.

Feedback
© TSA 2008